Potrebbero non essere le rapper più vendute al momento, ma queste donne potrebbero essere le migliori rapper che devi ancora ascoltare. Ecco perché abbiamo evidenziato 25 rapper donne con capacità di rima e una varietà di sapore da aggiungere alla tua rotazione. Alcune sono nuove. Alcune sono nel gioco da anni. Ma tutte meritano attenzione.

Il gioco del rap è da tempo atteso per un campo di gioco rinnovato, e non c’è carenza di rapper donne per pareggiare il punteggio nel genere maschile dominante. Sempre più ragazze non solo rappano, ma lo fanno anche bene, dimostrando per tutto il tempo che le donne avevano il movente e la grinta, ma mancavano del supporto concesso agli uomini.

L’hip-hop ha avuto molte regine che hanno regnato supreme sia nei circoli mainstream che in quelli underground. Spesso, le donne che hanno scelto il microfono sono state giustamente nominate come concorrenti ma raramente sostenute come collaboratrici, creando un ambito posto da solista al vertice. Un’industria che già fornisce meno spazio – sia figurativamente che letteralmente – alle sue artiste sembra cambiare. Mentre l’hip-hop progredisce, il concetto stantio sta lentamente svanendo con più donne sui loro propri percorsi verso un bacino di successo illimitato.

All’inizio dell’anno, Doja Cat e Megan Thee Stallion hanno fatto la storia dopo aver rilasciato dei remix con Nicki Minaj e Beyoncé, rispettivamente. Il remix di “Say So” e il remix di “Savage” si sono piazzati al numero 1 e 2 della classifica Hot 100 di Billboard e, per la prima volta, gli ambiti posti sono stati occupati contemporaneamente da rapper donne.

Questo ha seguito la storia della classifica che è stata fatta dalle donne nel 2019.

Saweetie e City Girls si sono unite a Meg per un Hot Girl summer takeover. Ogni singolo atto ha guadagnato piazzamenti nelle classifiche di Billboard. Il successo in classifica di rapper come Lizzo, Nicki Minaj, Cardi B e Iggy Azalea ha significato che le rapper donne hanno avuto la più grande svolta in oltre 10 anni. Le classifiche non sono gli unici indicatori del talento e del successo. Abbiamo anche coperto i talenti di Tierra Whack, che recentemente ha guadagnato il suo primo posto nella Hot 100, Rico Nasty, Kash Doll, Rapsody Noname, Kamiayah, Hook, e molte altre donne che scelgono una carriera nella musica rap.

Okayplayer ha evidenziato 25 rapper donne con abilità nelle rime e una varietà di sapore da aggiungere alla tua rotazione. Alcuni sono atti più recenti e alcuni sono stati nel gioco, ma tutti meritano attenzione.

Flo Milli (Mobile, Alabama)

I fan del flow di Nicki Minaj ameranno Flo Milli. Credito fotografico: Sarah Morris/Getty Images for BET

L’inizio di una canzone “dicks up when I step in the party” è un esempio di Flo Milli che comanda l’attenzione incessante del pubblico. Dopo che la canzone e il video di “Beef FloMix”, uscito un anno fa, sono diventati virali, Flo Milli ha mantenuto lo slancio con più uscite, ognuna migliore e più audace della precedente. La sua cadenza e il suo tono distinto sono abbinati a barre sfacciate e a un livello di fiducia che trabocca in ogni traccia. Se trovate il fandom nel classico di culto di Nicki Minaj “Itty Bitty Piggy”, allora Flo Milli dovrebbe essere nel vostro radar. Con l’uscita del suo progetto di debutto, Ho, Why Is You Here? l’artista ventenne è sulla buona strada per diventare una delle prossime “it girls” dell’hip-hop e per mettere le sue radici dell’Alabama meridionale e il suo stile sulla mappa.

KenTheMan (Houston, Texas)

KenTheMan è un rapper del Texas che rappa con la franchezza sessuale di Lil’ Kim Photo Credit: Artist

KenTheMan è un talento lirico che dimostra il suo livello di abilità in molteplici freestyle e canzoni. Come allude il suo nome, non è legata ai vincoli della femminilità sociale nello stile o nel suono. Il suo tono aggressivo scorre senza sforzo attraverso una varietà di beat. Dal suo singolo di tendenza “He Be Like” a uno qualsiasi dei suoi freestyles che coprono lo strumentale di un altro rapper, KenTheMan non si tira indietro dal beat. Con testi che parlano di sesso, relazioni, soldi e potere – e un basso senza paura nella sua voce – il suo contenuto musicale ricorda la leggenda del rap Lil’ Kim.

Kelow Latesha (Prince George County, Maryland)

Kelow Latesha è una rapper stoner del Maryland Photo Credit: Artist

L’audace energia di Kelow Latesha è catturata nel suono. A 26 anni, è una veterana, con una discografia che risale al 2011. Sui dischi, il suo spirito stravagante e stoner è bilanciato da barre spavalde in cui si ritiene capace di prendere la puttana di chiunque. Esteticamente, non appartiene a nessuna epoca. Le sue ciocche dai colori vivaci e fluenti sono legate insieme a set di acrilici lucidi e incontaminati e a perfetti capelli da bambino, un look creativo che non è mai stato sopravvalutato.

Armani Caesar (Buffalo, New York)

Armani Caesar è una delle più promettenti rapper donne con la grinta e le capacità per andare lontano. Photo Credit: Artist

Firmato con Griselda, i fan potrebbero aspettarsi che Armani Caesar proponga rime grintose di cocaina e crimine. Ma il rapper ha qualcos’altro da offrire. Si presenta come una star del suo show, che dà la priorità alle stronze cattive rispetto ai mattoni. Armani racconta senza mezzi termini le sue abilità sessuali, i suoi affetti da stilista, il suo bel viso e la sua mentalità da truffatrice. Anche se il suo stile è diverso da quello dei suoi compagni di etichetta, ha dimostrato la sua capacità di rappare insieme ai suoi coetanei con una strofa eccezionale su “Lil Cease” di Westside Gunn e la sua canzone “Simply Done” con Benny the Butcher. Con un talento fresco e in erba, Armani Caesar è in grado di evolversi in tempo reale.

Jucee Froot (Memphis, Tennessee)

La migliore canzone di Jucee Froot sulla colonna sonora di Insecure ci ha reso eccitati per molto altro. Photo Credit: Artist

Potresti aver conosciuto Jucee Froot grazie alla serie di successo Insecure della HBO. La sua canzone “Eat Itself” è stata inserita nell’ultima stagione. È apparsa anche nelle colonne sonore del film di successo Birds of Prey (“Danger”) e della serie Starz P-Valley (“Down In The Valley”). Firmata con Atlantic Records, e [email protected] via Loyal 100, la rapper 26enne ha un suono che è unico per lei ma profondamente ispirato da artisti del calibro di Three 6 Mafia e Gangsta Boo. L’artista tatuata fa conoscere al mondo i suoi desideri, bisogni, alti e bassi attraverso la sua musica. Ha canzoni per twerkare, canzoni per fare festa e canzoni per incanalare la rabbia.

Donmonique (Brooklyn, New York)

Come le sue influenze Lil’ Kim e Nicki Minaj, DonMonique è una delle migliori rapper di NYC. Ha fatto irruzione sulla scena da giovane adolescente creando inni da festa come “Pilates”. Lei crea ancora anthems divertenti e grintosi, solo più maturi e raffinati. L’autoproclamata “New Kim Old Nicki,” mantiene un personaggio glamour, ma di strada attraverso le rime. La voce profonda e distinta di Donmonique e l’accento di Brooklyn si fondono senza sforzo su qualsiasi traccia.

Che Noir (Buffalo, New York)

Che Noir è un rapper che racconta storie con abilità nel freestyle. Photo Credit: Artist

Che Noir è tutto ciò che c’è di buono nell’hip-hop. Dalle sue consegne sulle tracce ufficiali ai suoi impressionanti freestyle, la rapper 26enne usa il rapping per condividere narrazioni che danno forma alla persona che è diventata. Le sue metafore e i suoi versi visivamente stimolanti ritraggono la sua realtà a volte dura, intrecciata con strade violente, angoli pieni di droga, problemi familiari e la dedizione a farcela. Avvicinandosi al rap narrativo simile agli stili di JAY-Z o The Notorious B.I.G., l’artista di Buffalo accoppia senza sforzo grandi vanti con schemi di rime intricati e ritmi grintosi. Recentemente ha collaborato con Apollo Brown per pubblicare l’eccellente album As God Intended.

BIA (Boston, Massachusetts)

BIA fa rap vecchia scuola sull’empowerment femminile. Photo Credit: Artist

BIA è meglio conosciuta per essere stata membro del cast del reality show Sisterhood of Hip Hop, andato in onda nel 2014-2016. Ma, da allora, ha preso più controllo della sua arte e della sua immagine. La rapper 28enne ha un approccio disinvolto alle sue barre audaci e aggressive. Recentemente ha iniziato una nuova era nella sua carriera con la Epic records, lanciando “Free BIA (1st Day Out) come un colpo di avvertimento. Ha seguito la traccia con “COVER GIRL” una traccia liscia e presuntuosa che dà potere a BIA e agli ascoltatori.

CHIKA (Montgomery, Alabama)

Chika diventa virale quando rappa di cose reali. Photo Credit: Artist

Il suo flusso poetico, il suo dono lirico e la sua palese vulnerabilità fanno di Chika una delle artiste più imponenti del gioco. L’artista 23enne fa musica per persone reali che vivono cose reali, come affermato dal suo ultimo EP Industry Games. Invece di rifuggire da argomenti delicati, Chika lavora attraverso di essi, abbattendo le afflizioni personali e i problemi della società una rima alla volta. Infatti, il suo più grande momento virale fino ad oggi è stata una rima freestyle sulle rivelazioni politiche di Kanye West su “Jesus Walk”.

Bbymutha (Chattanooga, Tennessee)

La rapper del Tennessee BbyMutha è tanto unica quanto talentuosa. Photo Credit: Artist

Non esiste un rapper che suoni come Bbymutha. Non rompe nessuno stampo solo perché non ne è mai stato creato uno. Il suo stesso nome d’arte sfuma la lente della rispettabilità che a volte zooma e incombe sulle donne nell’hip-hop. Musicalmente, Bbymutha incorpora motivi femministi attraverso le sue esperienze di donna nera del sud e madre, con qualcosa da dire. Premendo play sulla musica di Bbymutha si apre il portale del suo mondo glamour e cupo, dove lei è protagonista sia come cattivo che come eroe.

Mulatto (Atlanta, Georgia)

Nome problematico a parte, Mulatto fa inni rap del sud meglio di molte rapper. Photo Credit: Artist

Mentre il suo nome d’arte merita una scomposizione storica e un’analisi a livello introspettivo, l’abilità di Mulatto di creare una hit è innegabile. Ha avuto fortuna con la serie di concorsi hip-hop per giovani di Jermaine Dupri, The Rap Game, e ha vinto la prima stagione dello show come Miss Mulatto. Ora la rapper ventunenne mira ad evolversi dall’adolescente angosciata ritratta in televisione in una vera stronza del Sud, e lo fa attraverso potenti vanti di sessualità, ricchezza e uno stile di vita lussuoso. Il suo timbro del sud, abbinato a un atteggiamento sicuro e a testi provocatori, crea degli inni presuntuosi da mettere a ripetizione.

Ivy Sole (Charlotte, North Carolina e Philadelphia, Pennsylvania)

Ivy Sole rappa di queerness e liberazione nera. Photo Credit: Artist

Ivy Sole offre rap melodici che contengono storie e messaggi potenti. Canta e rappa, passando da una parte all’altra con una voce altrettanto rilassante su entrambi i lati della medaglia. Dal punto di vista dei contenuti, l’artista copre un ampio spettro di gioie e dolori personali e sociali. Ivy Sole si avvicina a temi come il queerness, la gioia, l’amore, la salute mentale e la liberazione dei neri.

Su’Lan (Oakland, California)

Saunsu e Emahlani formano il gruppo rap della Bay Area Su’Lan. Photo Credit: Artist

Un duo rap con abbastanza energia per andare contro il mondo, le barrette di Su’Lan sono un’arma contro qualsiasi opposizione. I membri del gruppo Saunsu e Emahlani stanno portando il loro stile unico nell’hip-hop della Bay Area. L’alchimia tra le due rapper è evidente mentre si sostengono a vicenda in vari versi. Su’Lan crea musica da indossare come un’armatura che le ammanta di invincibilità, con avvertimenti minacciosi del pericolo che viene dall’attraversarle.

Killumantii (Atlanta, Georgia)

Il rapper della Gen Z Killumantii fa sia canzoni introspettive che inni trap. Photo Credit: Jason Koerner/Getty Images

Ha iniziato da adolescente nelle scene rap underground, Killumantii, ora ventenne impaziente, ha solo affinato il suo stile spietato. Firmata con Generation Now di DJ Drama, un’impronta della Atlantic Records, rappresenta l’era della Gen-Z che non ha tempo per inutili haters, relazioni incasinate o drammi sui social media. Killumantii ha un livello sicuro di intrepidezza, dotato della sua durezza e spavalderia, ma rimane ancorato alla realtà. Prende una posizione coraggiosa, raccontando il suo viaggio verso la giovane età adulta con canzoni ispirate alla trap e rime introspettive dai toni più morbidi.

Cupcakke (Chicago, Illinois)

CupcakKe può rappare ostentatamente sul sesso mentre fa luce sulla salute mentale. Photo Credit: Koury Angelo / Red Bull

Il nome di CupcakKe potrebbe ispirare pensieri di dolcezza o prodotti da forno morbidi e delicati. Tuttavia, i suoi testi sfacciati sono spesso l’opposto. Le sue canzoni spesso fondono temi carnali con battute comiche, ma in CupcakKe c’è di più che melodie erotiche. Mentre le sue canzoni sul sesso orale e l’estetica campy catturano l’attenzione, lei manovra metafore, giochi di parole e battute con facilità. CupcakKe incorpora più livelli di consapevolezza nelle sue canzoni. Riesce a rappare rime da zappa, a far cadere battute su questioni sociali e a far luce sulla salute mentale, tutto in una sola canzone. CupcakKe disegna fuori dalle linee e crea uno spazio per le rapper donne che possono fare tutto.

Ill Camille (Compton, California)

Ill Camille è una rapper californiana influenzata dal neo-soul con una forte tecnica narrativa. Photo Credit: Artist

Ill Camille usa il suo talento narrativo per creare musica onesta. Il suo talento lirico si incontra con una produzione ispirata al jazz e al neo-soul. Ill Camille è intelligente e questo non è solo un complemento alla saggezza nelle sue canzoni ma la sua capacità di scomporre gli affari culturali attraverso le sue esperienze personali. Il suo ultimo progetto, uno sforzo collaborativo, HARRIETT, con Damian Nkosi vede i due artisti scambiarsi battute sull’esperienza nera in America e oltre.

Jean Deaux (Chicago, Illinois)

Jean Deaux è una delle migliori rapper di Chicago, con una voce sussurrata e uno stile molto personale. Photo Credit: Artist

Jean Deaux è una cantante e rapper che rappresenta la Windy City. È decisa su chi è, cosa vuole e cosa dice attraverso la sua musica. Il talento di 25 anni può rimbalzare tra i generi con facilità. La sua voce morbida e rassicurante rispecchia il suo linguaggio fluido e sussurrato del rap. Anche se il suo nome significa anonimato, Jean Deaux è molto personale con la sua arte, sia creando le sue canzoni che scrivendo per altri.

Ivorian Doll (Londra, Inghilterra)

Regina di UK Drill, Ivorian Doll ha iniziato la sua carriera come star di Youtube. Photo Credit: Artista

Protagonista della crescente scena Drill del Regno Unito, Ivorian Doll ha un nuovo momento virale con “Rumours”, una canzone che dimostra le sue abilità rap e la sua determinazione a controllare la propria narrativa. Ivorian ha iniziato la sua carriera come personaggio pubblico, costruendo il suo canale YouTube prima di passare alla musica. Il suo stile audace è evocativo di Nicki Minaj. Rapisce con dizione e forza, comandando ogni orecchio senza scontrarsi con il ritmo. Il fatto di essere nuova sulla scena non impedisce a Ivorian Doll di puntare alle corone, proclamandosi già la “Queen Of Drill”, lanciando colpi a chiunque le capiti a tiro, e colpendo ogni bersaglio.

Deetranada (Baltimora, Maryland)

Questa star del freestyle è diventata famosa per la prima volta nel reality show Rap Game. Photo Credit: Brad Barket/Getty Images)

La terza stagione di The Rap Game ha fatto conoscere Deetranada al pubblico e anche se non ha vinto la serie di gare, le sue abilità l’hanno resa una delle preferite dai fan. A soli 19 anni, ha già padroneggiato l’arte del freestyle, diventando spesso virale quando sale sul microfono. Il suo atteggiamento aggiunge fascino ad ogni canzone. Spesso incanala un alter ego Deebo, in linea con il bullo di quartiere del classico cult Friday, strappando liricamente catene e offrendo dissolvenze, sfidando chiunque a provare a controllare il suo carattere.

Treety (New Orleans, Louisiana)

La rapper della Louisiana Treety fa musica da twerking lirico. Photo Credit: Artist

Treety aggiunge le sue esuberanti battute ai ritmi bounce di New Orleans creando dei bop che chiunque può ascoltare. La sua canzone di successo, “DropOffs”, è stata solo un’introduzione alla sua arte. Lei fa musica divertente che le dà potere fisicamente, sessualmente ed emotivamente. Anche se la maggior parte della sua musica è perfetta per scuotere e twerking, Treety usa il lirismo per far capire che è sicura di sé.

PineappleCITI (Newark, New Jersey)

La musica di PineappleCITI è motivante e onesta. Photo Credit: Getty Images/Getty Images for Red Bull Records

PineappleCITI canta e rappa messaggi di trionfo e motivazione. Ha la sua storia personale di superamento delle avversità, sopravvivendo a un tragico incidente che l’ha lasciata incapace di camminare per due anni. CITI è versatile, passando senza sforzo dal canto al rap, spesso fondendo i due mestieri. Manifesta energia positiva e con fascino e finezza e scrive e si esibisce con il cuore in mano.

Day Sulan (Compton, California)

Day Sulan è un rapper di Compton ed ex spogliarellista firmato con l’etichetta di YG. Photo Credit: Artist

Firmato per l’etichetta 4HUNNID di YG, uno sforzo congiunto con Epic records, Day Sulan sale sul piatto colpendo home runs con rime spavalde. La sua natura sensuale può essere spiegata dal suo passato lavoro come spogliarellista. Come artista più recente, la sua libreria è piccola ma sta creando costantemente musica energica e festaiola che la dipinge come intoccabile. Chiunque si opponga ai richiami e alle rivendicazioni di Day Sulan viene abbattuto dalla rapper che centra i propri desideri. Ha un sacco di opportunità per continuare a crescere come artista e rilasciare bop.

Molly Brazy (Detroit, Michigan)

Le rime di Molly Brazy, come la sua mentore Trina, sono grandi e audaci. Photo Credit: Aaron J. Thornton/Getty Images for BET

Molly Brazy può essere piccola di statura. Tuttavia, la sua taglia non denota la sua classe di peso come rapper. Le rime di strada della rapper di Detroit sono rumorose e veloci, mentre lei sfoggia gioielli di prima qualità, etichette di design ed extension. Il suo stile di vita patinato è giustapposto a un’immagine grintosa di armi e violenza, un altro tema comune nella sua musica. Con due collaborazioni di Trina sotto la sua cintura, Molly Brazy è in una corsia simile a quella del suo predecessore di Miami, tuttavia ha la sua frusta e occasionalmente aggiunge una pressione extra al pedale del gas.

Melii (The Bronx, New York)

Melii è una rapper bilingue del Bronx. Photo Credit: John Parra/Getty Images for Spotify

Una cover virale di “Bodak Yellow” di Cardi B ha messo sotto i riflettori Melii che canta e rappa sia in spagnolo che in inglese. Fa musica per stronze cattive con vite reali ed emozioni reali. Melii riesce a incanalare i sentimenti individuali e le esperienze personali attraverso testi introspettivi e una consegna toccante. Quando Melli rappa c’è un senso di autenticità in ogni parola, non importa quale lingua usi e se si sente sensuale, arrabbiata, con il cuore spezzato o sicura, lo sente per davvero.

Omeretta The Great (Atlanta, Georgia)

Omeretta The Great usa il suo lirismo per rappare sui traumi del passato Photo Credit: Artist

Omeretta The Great è all’altezza del suo nome d’arte. È una paroliera, che si concentra sulla complessità della sua scelta di parole e sullo schema delle rime senza perdere la resistenza o annaspare nel suo flusso. Mentre sta ancora solidificando la sua posizione, Omeretta sta lucidando la sua voce come rapper ed esprimendo in modo trasparente sentimenti contrastanti derivanti da traumi personali. Tuttavia, le sue afflizioni sono accompagnate da una Omeretta motivata e imperterrita che non esita a parlare della sua merda.

DeMicia Inman ha scritto per PAPER, MTV News, Hello Giggles e altri. Potete seguire il suo lavoro su MiciaGirl.com.
VIDEO DI TENDENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *