I bicipiti possono ricevere più attenzione in palestra, ma i muscoli del nucleo sono in realtà molto più importanti quando si tratta di raggiungere i tuoi obiettivi di fitness. Questo gruppo di muscoli occupa l’area tra la parte bassa della schiena, lo stomaco, il bacino e i fianchi. Li usiamo quasi costantemente durante la nostra giornata per sollevare, torcere, raggiungere e piegare.

Purtroppo, i muscoli del core deboli sono molto comuni e colpiscono una grande percentuale dei nostri clienti. Un segno sicuro è se si sta colpendo la palestra e non raggiungere i vostri obiettivi di fitness … in grado di dimagrire la pancia post-bambino, la lotta contro una pancia di birra, o la lotta contro il rigonfiamento del reggiseno.

In effetti, il lavoro “ab” che stai facendo in palestra potrebbe peggiorare i tuoi problemi invece di migliorare effettivamente la forza del tuo core. Quindi, se hai lavorato duramente e ancora non vedi risultati, il tuo core potrebbe essere da biasimare. Ecco 5 segni che il tuo core è debole:

La tua pancia fa pena

Se si forma un rigonfiamento sulla pancia quando cerchi di fare esercizi per il core o gli addominali, hai una debolezza nel muscolo Trasversale Addominale. Questo muscolo profondo stabilizza la spina dorsale e il bacino e si appiattisce quando contraete il vostro core per fare un plank o un crunch quando è forte.

Postura floscia

I muscoli dello stomaco e della bassa schiena lavorano insieme per mantenere la spina dorsale in posizione verticale. Se sono deboli, il tuo corpo sarà instabile perché i tuoi muscoli si affaticano rapidamente. Il risultato… è che ti incurvi abitualmente dopo un breve periodo di seduta o in piedi.

Poco equilibrio

I tuoi muscoli centrali stabilizzatori permettono al tuo corpo di stare in equilibrio. Controlla il tuo equilibrio stando in piedi su un piede solo con le braccia incrociate. Dovresti essere in grado di stare in piedi su ogni gamba per 30 secondi, o è un segno che il tuo nucleo è sottosviluppato.

Calzi durante l’esercizio

I muscoli del pavimento pelvico fanno parte del tuo core. Essi stabilizzano il bacino e prevengono le perdite della vescica. Quando corri, salti, fai Zumba o sollevi pesi, anche la più piccola perdita di vescica è un segno che i muscoli del nucleo non si stanno attivando correttamente. Questo non è normale . . . anche dopo aver avuto un bambino!

Dolore alla schiena

Questo è così comune, lo vediamo ogni giorno! Se i muscoli che circondano la spina dorsale sono deboli, le vertebre e i dischi non sono sostenuti correttamente. Inoltre, quando i muscoli addominali sono deboli, i muscoli della schiena devono fare gli straordinari per sorreggervi, con conseguenti spasmi muscolari.

Ci si può riferire a qualcuno di questi?

È frustrante per molti adulti attivi cercare di “mettersi in forma” e cercare di fare “tutte le cose giuste” in palestra. Il fatto è che solo perché stai facendo esercizi con la palla svizzera o puoi fare “plank” per 60 secondi non significa che hai un nucleo forte.

È facile compensare con altri muscoli del tronco per mantenere queste posizioni. Se avete una cattiva forma o nessun senso di come connettervi con i vostri muscoli del core più profondi (che si nascondono sotto quegli addominali da sei pacchi) non otterrete alcun beneficio aggiunto dallo stare in cima a quella palla.

Perché questo è importante?

Bene, i muscoli del core si attivano insieme prima di qualsiasi movimento per stabilizzare il vostro centro. Creano un’ancora per tutti i movimenti che fate, sia che vi esercitiate o che facciate attività quotidiane. Un’ancora forte promuove il movimento corretto e la forma per massimizzare la forza, il tono e prevenire le lesioni. I vostri muscoli funzioneranno al meglio e avrete anche un aspetto migliore.

Per maggiori informazioni su come rimanere attivi, mantenere un nucleo forte, e mantenere la schiena libera dal dolore, scarica il nostro rapporto GRATUITO “7 soluzioni per porre fine al dolore lombare” senza farmaci, iniezioni, test speciali, o rinvii. Basta cliccare sul link qui sotto:

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *