La televisione è una parte importante della vita di ogni bambino. Dall’assistere alla magia dei supereroi al sintonizzarsi sui weekend horror, i bambini vivono un’esperienza coinvolgente attraverso la televisione e vivono nella bolla del loro mondo. A volte, questa bolla diventa un motivo di preoccupazione, a seconda dei tipi di spettacoli che vengono guardati.

ADVERTISEMENT

La televisione costruisce il carattere e la personalità e ha anche il potere di cambiare gli atteggiamenti e le prospettive di vita. Facendo molta attenzione, il vostro bambino si divertirà con i programmi televisivi senza essere esposto agli effetti negativi del guardare la TV.

ADVERTISEMENT

Video: Effetti positivi e negativi della televisione sui bambini

Che ruolo ha la televisione nella vita di un bambino?

Se vostro figlio guarda drammi polizieschi o film dell’orrore e ha incubi durante la notte, allora potete essere sicuri che qualcosa non va nelle sue abitudini televisive. Una parte considerevole del tempo dei bambini viene trascorsa davanti alla TV, e questo modella decisamente la loro personalità e il loro atteggiamento. Il giusto tipo di programmi televisivi infonde nei bambini la consapevolezza sociale e ambientale e promuove anche lo sviluppo sociale, emotivo e cognitivo in modo olistico. Garantire un sano equilibrio tra il tempo dedicato alla TV e il gioco/studio è importante per il loro sviluppo, poiché non si vuole che si trasformino in patate da divano e saltino le sane attività sociali e fisiche.

ADVERTISEMENT

Effetti positivi della televisione sui bambini

Alcuni dei molti vantaggi della televisione per i bambini sono:

Intrattenimento

Da Sesame Street a Dora l’esploratrice e Arthur, i programmi di intrattenimento per bambini insegnano ai bambini una pletora di abilità che vanno dalla gestione dei traumi emotivi, all’interazione con i coetanei, alla navigazione attraverso situazioni difficili, e stimolano la loro immaginazione attraverso quiz interattivi e modelli di pensiero. I programmi di intrattenimento tengono impegnati i vostri bambini, insegnano loro nuove abilità e li fanno divertire – tutto in un unico pacchetto!

ADVERTISEMENT

2. Educazione

I programmi educativi ispirano i bambini ad agire e ad impegnarsi in comportamenti produttivi. Se a tuo figlio non piacciono i metodi di insegnamento tradizionali, allora i programmi educativi possono essere un ottimo modo per farlo imparare divertendosi. Canali educativi come Wild Kratts, Sid the Science Kid, Hanya Kamu e Mickey Mouse Clubhouse insegnano ai bambini a risolvere i problemi e forniscono loro una solida base di matematica mentale e pensiero analitico.

3. Sport

Guardare programmi sportivi come calcio, cricket e pallavolo può essere un ottimo modo per generare interesse nelle attività all’aperto. I programmi sportivi incoraggiano i bambini ad essere attivi e sani, permettendo loro di impegnarsi in comportamenti fisici che, in seguito, portano benessere emotivo e fisico.

4. Febbre della cultura

A tuo figlio piace esplorare e viaggiare? Fagli conoscere le meraviglie del mondo attraverso viaggi e spettacoli culturali. Imparare a conoscere altre culture migliorerà l’apprendimento sociale e le capacità di sviluppo, incoraggiando il tuo bambino a diventare un pensatore olistico e ad interagire con coetanei internazionali in modo amichevole.

ADVERTISEMENT

5. Creatività

Dalla cucina, al forno, alle arti e mestieri, alla musica e al teatro, la creatività è la pietra angolare dei programmi televisivi. I canali artistici e gli spettacoli che coinvolgono la composizione di musica, il disegno e la pittura stimolano la mente e incoraggiano i bambini a rispondere alla loro chiamata interiore.

6. Miglioramento del rendimento accademico

Quando la TV viene consumata in modo responsabile, ne consegue un benessere emotivo e mentale. Questo porta a un migliore rendimento accademico. Secondo i ricercatori, è stato dimostrato che i bambini che guardano programmi informativi ed educativi superano i loro coetanei in diversi test standardizzati e raggiungono livelli di rendimento più alti alle scuole medie e superiori.

Salvezza sana dallo stress

I programmi televisivi forniscono un sano sfogo emotivo per i bambini che subiscono lo stress a scuola o in ambienti esterni. Una sana dose di TV può fare miracoli per l’umore e i problemi emotivi di un bambino e proteggerlo dallo stress emotivo che può avere un impatto negativo su di lui.

Imparare la tecnologia e le ultime tendenze

Con un ampio accesso a un oceano di contenuti in TV, i bambini imparano strumenti e tecniche relative all’utilizzo delle ultime tecnologie e rimangono aggiornati sulle tendenze sociali. I bambini diventano più consapevoli e raggiungono l’illuminazione informativa attraverso la TV.

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

9. Abilità linguistiche ed emotive

Se il vostro bambino sta imparando una nuova lingua o imita i modelli di discorso, potete aiutarlo a capire le sfumature del vocabolario e della formazione delle frasi attraverso programmi linguistici e film. Inoltre, i programmi televisivi positivi rafforzano i comportamenti emotivi sani e insegnano ai bambini le abilità sociali che sono cruciali per il loro successo.

10. Li tiene impegnati

Se tuo figlio salta continuamente per casa e non riesce a stare tranquillo per un solo minuto, lasciargli guardare la TV per alleviare la noia è una soluzione creativa. Questo lo terrà impegnato senza danneggiare il suo sviluppo cognitivo. Tuttavia, dovrete assicurarvi che questo sia praticato solo occasionalmente e non diventi un’abitudine.

ADVERTISEMENT

11. Incoraggia la partecipazione sociale

I bambini che guardano i personaggi comportarsi in modo produttivo e dare il meglio di sé in TV cercano di imitare quei comportamenti nella vita reale. Questo vale anche per compiti ed eventi competitivi. Per esempio, se il loro personaggio televisivo preferito si comporta bene negli esami e partecipa a sport ed eventi sociali, i vostri figli imiteranno anche questi comportamenti, aiutando così il loro sviluppo.

12. Sviluppa la personalità e favorisce il pensiero indipendente

I programmi televisivi favoriscono le capacità di pensiero indipendente e insegnano ai bambini a pensare fuori dagli schemi. Queste abilità sono vitali in un mondo che mette l’accento sulla creatività e sul pensare da prospettive diverse.

ADVERTISEMENT

Effetti negativi della televisione sui bambini

Alcuni dei molti svantaggi della televisione per i bambini sono:

ADVERTISEMENT

Tempo rubato

I bambini che passano troppo tempo davanti alla televisione possono perdere le opportunità della vita. Se vostro figlio passa troppo tempo a guardare la televisione, può perdere tempo prezioso che avrebbe potuto essere speso in compiti più produttivi come socializzare con gli amici, fare i compiti, giocare fuori e altre attività simili.

ADVERTISEMENT

2. Mancanza di linguaggio e abilità sociali

Questo potrebbe sembrare in contraddizione con gli effetti positivi della TV menzionati prima, ma si applica principalmente ai bambini sotto i due anni. Il cervello dei bambini è nelle fasi di sviluppo prima dei due anni. Questo è il momento in cui il cervello si risistema e favorisce l’apprendimento sociale ed emotivo. La TV non sorride, non parla e non interagisce psicologicamente con il bambino a livello personale. Questo influisce sullo stato mentale del bambino poiché è vulnerabile a questo punto della vita. Anche negli anni successivi, passare troppo tempo a guardare la TV può limitare l’interazione sociale di tuo figlio, influenzando così il linguaggio e le abilità sociali nel lungo periodo.

3. Uccide la creatività e l’immaginazione

Se tuo figlio passa troppo tempo alla TV invece di andare fuori ed esplorare il mondo reale, non sarà in grado di sviluppare una forte immaginazione. Poiché le idee sono presentate davanti allo schermo, i bambini che guardano eccessivamente la TV non possono stimolare la loro mente o avere idee fresche per conto proprio, quindi consumano passivamente e non creano attivamente.

4. Mancanza di concentrazione

I bambini che passano più di 2 o 3 ore davanti allo schermo ogni giorno spesso soffrono di una mancanza di concentrazione in classe. Questi bambini possono anche avere una maggiore probabilità di essere diagnosticati con ADHD (Attention-Deficit Hyper Activity Disorder). Questa mancanza di concentrazione e di attenzione si ripercuote in altri ambiti oltre a quello accademico, come lo sport. Il bambino può non essere disposto a partecipare ad attività creative e mentalmente calmanti come l’artigianato.

5. Improduttivo

La produttività consiste nel raggiungere nuove altezze nella vita. Se tuo figlio guarda costantemente la TV e non raggiunge traguardi nella sua vita accademica, sociale o emotiva, tutto quel tempo passato davanti allo schermo è semplicemente tempo sprecato.

6. Obesità

I bambini che guardano troppa TV sono a rischio di sviluppare obesità e altri disturbi di salute. Non è raro trovare giovani ragazzi che si trasformano in adolescenti couch potatoes durante la scuola superiore quando guardano eccessivamente la TV.

7. Rischi per la salute del cuore e degli occhi

I bambini che guardano troppa TV sono a rischio di sviluppare la sindrome dell’occhio pigro. In questa condizione, il bambino sperimenta una visione sfocata o ridotta che non è correggibile con occhiali o lenti. La dipendenza dalla TV promuove anche una mancanza di esercizio fisico e uno stile di vita sedentario, entrambi i quali hanno un impatto sul cuore e sul cervello. Questo può alla fine portare a problemi cardiovascolari e restringere le arterie.

8. Comportamento negativo

Secondo la ricerca, guardare troppa TV può alterare la struttura del cervello e promuovere comportamenti negativi – specialmente violenza e aggressività. I bambini che guardano programmi con contenuti inappropriati per i minori sono a maggior rischio di questo problema.

9. Influisce sull’immagine di sé

I programmi televisivi esagerano la realtà e forniscono una visione distorta del mondo. I programmi che rivelano vite perfette e scenari troppo buoni per essere veri possono far sentire i bambini inadeguati.

10. Cambiamenti emotivi

I bambini che sono esposti a spettacoli che evidenziano sesso, droga e abuso di alcol sono vulnerabili ai cambiamenti emotivi. Poiché sono troppo giovani per capire molti di questi problemi, possono avere una visione alterata della realtà ed essere influenzati psicologicamente.

11. Scarso rendimento accademico

Spendere molto tempo a guardare la TV può risultare in una mancanza di partecipazione ad altre attività. I bambini a volte saltano la scuola e i compiti a causa della TV, e questo influenza negativamente il loro rendimento accademico.

12. Causa problemi di apprendimento

I problemi di apprendimento dovuti all’eccesso di tempo trascorso in TV vanno dall’ascolto passivo e dalle capacità di ascolto sottosviluppate alla mancanza di abilità motorie e creative. Questo accade quando i bambini non si impegnano in attività fisicamente e mentalmente stimolanti. I bambini che sviluppano l’ADHD guardando troppa TV non hanno la capacità di concentrarsi e focalizzarsi durante gli studi.

Cosa possono fare i genitori per proteggere i loro figli dagli effetti negativi della televisione?

I genitori possono:

  • Limitare il numero di ore che i loro figli passano davanti alla TV.
  • Assicurarsi che i loro figli guardino programmi TV di qualità invece di quelli inappropriati.
  • Guardare la TV con i loro figli in modo che siano sicuri che il contenuto consumato sia informativo, educativo e interattivo. Questo può anche favorire un legame tra genitore e figlio.
  • Tenere il televisore lontano dalla camera da letto e spegnere la TV alla fine del programma.
  • Aiutare a sviluppare una sana relazione tra il tempo dedicato alla TV e il completamento dei compiti.
  • Cercare di non rendere le regole troppo rigide, in quanto ciò può sviluppare un rapporto negativo tra il bambino e la TV.

I neonati e i bambini dovrebbero guardare la TV?

Si raccomanda che i neonati e i bambini al di sotto dei due anni evitino di guardare la TV perché il loro cervello si sta sviluppando ed è vulnerabile. Stanno imparando un sacco di abilità emotive e sociali, quindi questo è il momento di interagire con loro, prendersi cura dei loro bisogni emotivi, e incoraggiarli a leggere, scrivere e disegnare. Una grossa fetta dello sviluppo cognitivo avviene durante questa fase, ed è per questo che è meglio che la TV sia tenuta lontana da neonati e bambini più piccoli di due anni.

Guardare la TV è un’attività che va fatta con moderazione. Assicurandovi che il vostro bambino guardi programmi di qualità e spenda il suo tempo in modo produttivo, vi assicurerete la sua crescita e il suo sviluppo. Guardare la TV è una parte quotidiana della vita, e se integrata con cura, il vostro bambino può finire per imparare da essa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *