La risposta dipende dal tipo di cecità o di problema visivo che avete e dalla vostra condizione medica specifica.

Prima di tutto, dobbiamo capire la differenza tra gli errori di rifrazione che possono essere trattati o corretti e i disturbi della degenerazione retinica che possono essere prevenuti e trattati in alcuni casi ma raramente possono essere curati.

L’articolo di Medical News Today del 2015 spiega che gli errori di rifrazione come la cataratta, la miopia, l’astigmatismo e l’ipermetropia sono i disturbi visivi più comuni e possono essere corretti o trattati a seconda della gravità e delle esigenze del paziente.

Ti starai chiedendo cos’è esattamente un errore di rifrazione; è una condizione in cui la tua cornea o lente non è modellata correttamente e non può piegare o rifrangere la luce come dovrebbe, causando una visione offuscata.

I disturbi della degenerazione retinica causano il graduale deterioramento della retina (nervi sensibili alla luce nella parte posteriore dell’occhio). Alcuni disturbi di degenerazione retinica possono essere prevenuti, come la retinopatia diabetica, ma la maggior parte deve essere trattata con una serie di terapie per rallentare la progressione della perdita della vista.

In questo articolo, discuteremo quali forme di cecità possono essere corrette, trattate o prevenute e quelle che non possono essere risolte al momento, così come alcune terapie interessanti che potrebbero essere una cura per la cecità in futuro.

Perstipia, miopia, presbiopia (ipermetropia legata all’età in cui il cristallino perde gradualmente la sua elasticità), astigmatismo e molti altri errori di rifrazione possono essere trattati e persino curati attraverso lenti correttive o chirurgia.

Lenti a contatto e occhiali

Lenti a contatto e occhiali sono il trattamento più comune per gli errori refrattivi non corretti, e con l’uso continuato molte persone possono evitare che i loro occhi si deteriorino ulteriormente. Se il tuo problema visivo viene colto in anticipo e indossi i tuoi contatti o occhiali come da istruzioni, puoi correggere la tua visione.

Chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva, conosciuta anche come LASIK, è una delle cure più efficaci per molti errori di rifrazione tra cui ipermetropia, miopia e astigmatismo. LASIK è stato conosciuto per restituire la vista a quelli con errori di rifrazione che sono così gravi che la persona era considerata legalmente cieca. Inoltre, la LASIK è meno costosa a lungo termine per la maggior parte delle persone che di solito hanno solo bisogno di occhiali da lettura dopo l’intervento invece dei costi continui delle lenti correttive.

Cataratta

La cataratta, una condizione in cui la lente dell’occhio diventa torbida, è un altro errore di rifrazione che è curabile. Tuttavia, la cataratta spesso non viene trattata, risultando in una delle principali cause di cecità in tutto il mondo.

“Dei 36 milioni di persone che erano cieche nel 2015, la cataratta era la causa in 12,6 milioni di persone.”

Secondo un rapporto del 2018 su Healio, “dei 36 milioni di persone che erano cieche nel 2015, la cataratta era la causa in 12,6 milioni di persone.” La chirurgia, che comporta la rimozione della lente danneggiata e la sostituzione con una lente artificiale, può restituire la vista a qualcuno che ha la cataratta. Sfortunatamente, molte persone non possono permettersi le cure mediche e tanto meno la chirurgia per correggere la cataratta.

Retinopatia diabetica

Anche se la retinopatia diabetica è un disturbo degenerativo della retina, può essere prevenuta, trattata e corretta se i diabetici mantengono livelli di glucosio normali. Se sei diabetico e non hai la retinopatia diabetica, puoi prevenirla mangiando sano e mantenendo il tuo glucosio nel sangue entro limiti normali. Se soffri di retinopatia diabetica, la chirurgia e la terapia possono riparare i danni al tuo occhio, ma dovrai mantenere i tuoi livelli di zucchero nel sangue per evitare che il tuo occhio si deteriori di nuovo.

Trapianto di cornea

La cornea danneggiata, un’altra causa comune di cecità, può anche essere corretta. Potreste aver sentito parlare di un trapianto di occhi, ma l’intervento è in realtà un trapianto di cornea. Durante un trapianto di cornea, la cornea danneggiata viene rimossa, poi sostituita con una nuova cornea da un donatore di organi. I trapianti di cornea hanno un tasso di successo molto alto e i chirurghi li eseguono da anni.

Di recente un uomo cieco in Israele ha riacquistato la vista dopo aver ricevuto un trapianto di cornea sintetica.

Altri disturbi e malattie

Diversi disturbi e malattie portano alla cecità, ma la maggior parte di essi può essere prevenuta o corretta. Purtroppo, c’è un piccolo numero di disturbi che non possono essere corretti, trattati o prevenuti, ma la medicina del futuro è molto promettente.

Quali tipi di cecità o disturbi visivi non possono essere curati?

Alcune forme di cecità, come il glaucoma, possono essere trattate attraverso la chirurgia, la terapia e i farmaci, ma non possono essere curate.

Alcuni problemi di vista non possono essere corretti, ma la tecnologia come gli occhiali intelligenti sta reinventando il modo in cui i ciechi vedono il mondo intorno a loro e ci sono terapie in corso che potrebbero curare la cecità.

“La maggior parte dei disturbi della degenerazione retinica non possono essere corretti o prevenuti perché causano danni graduali alla retina e talvolta al nervo ottico.”

La retina può essere trattata con chirurgia e terapia, ma la causa sottostante del danno (età, genetica, malattia) continuerà a causare il deterioramento della retina. Non ci sono trattamenti attuali per la cecità dovuta a danni al nervo ottico.

I due disturbi di degenerazione retinica più diffusi sono la degenerazione maculare legata all’età e la retinite pigmentosa.

Degenerazione maculare

La degenerazione maculare legata all’età, come dice il nome, è causata dall’età. Con l’avanzare dell’età i nostri organi e tessuti cominciano a deteriorarsi e questo include la nostra retina. La degenerazione maculare legata all’età può essere trattata con diversi tipi di terapie che rallentano la progressione del danno alla retina.

Retinite pigmentosa

La retinite pigmentosa è un gruppo di malattie genetiche rare che fanno perdere gradualmente la vista dalla nascita all’età adulta. Al momento, nessuna cura o trattamento è disponibile per rallentare la perdita della vista da retinite pigmentosa.

Ma c’è speranza!

Terapia con cellule staminali

La terapia con cellule staminali è già stata usata per restituire con successo la vista a persone con degenerazione maculare legata all’età e i medici sperano di rendere l’intervento una pratica comune.

In un recente studio, gli scienziati hanno usato con successo la terapia con cellule staminali per migliorare la vista di coloro che hanno la retinite pigmentosa e sta dando la speranza a milioni di persone di una cura in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *