Per tutti i conti, il Basilisco è identificato come un serpente. È il mostro di Serpeverde, e il simbolo della Casa di Serpeverde è un serpente. Harry è in grado di parlargli in Parseltongue, che è la lingua dei serpenti. Tuttavia, il disegno del Basilisco nel film Harry Potter e la Camera dei Segreti assomiglia in realtà a una lucertola senza gambe molto più di un serpente. E sì, per tutti quelli che se lo chiedono, le lucertole senza gambe sono animali reali. Assomigliano molto ai serpenti, tranne che per una manciata di differenze chiave, che il Basilisco mostra.

1. Palpebre visibili

È un semplice fatto che i serpenti non hanno palpebre, mai. Se si guardano gli occhi dei serpenti, sembrano quasi sporgenti, poiché non sono circondati dalle pieghe di pelle che contribuiscono a formare la palpebra. Tuttavia, guardando il Basilisco, ha una palpebra chiaramente visibile, che gli permette di chiudere e aprire gli occhi a piacimento, proprio come una lucertola. Personalmente, penso che un basilisco che non può chiudere gli occhi sarebbe in realtà più terrificante, poiché il suo sguardo mortale non potrebbe essere spento a parte accecarlo completamente.

2. Solida mascella inferiore monopezzo

Può spesso sembrare che i serpenti dislochino la loro mascella quando afferrano e ingoiano la loro preda, ma non è quello che succede. I serpenti hanno in realtà una mascella composta da due ossa chiamate mandibole. Queste mandibole, a differenza degli umani, non sono fuse insieme. Invece, le due ossa possono muoversi indipendentemente l’una dall’altra, permettendo al serpente di consumare prede così proporzionalmente grandi. Tuttavia, le lucertole senza gambe hanno una solida mascella inferiore in un unico pezzo che è meno manovrabile, e quindi vanno per lo più a caccia di prede più piccole. Forse è per questo che il Basilisco dà la caccia agli umani in Harry Potter. Non può letteralmente mangiare prede più grandi.

3. Squame

Se hai mai avuto la possibilità di accarezzare un serpente, saprai che hanno squame lisce che si appoggiano sul loro corpo. Al contrario, le lucertole hanno una pelle più a perline e ciottoli. Guardando le squame del Basilisco, è chiaro che la sua pelle è ruvida e irregolare, non liscia. Mentre ci sono alcune squame più lisce sul suo ventre, anche questo non è insolito per le lucertole.

4. Buchi per le orecchie

Mentre il Parseltongue è un concetto davvero fantastico, in teoria, non potrebbe mai funzionare. I serpenti sono sordi. Usano le vibrazioni per compensare la loro mancanza di udito, permettendo loro di percepire le creature in arrivo. Sarei disposto a dare un passaggio a Parseltongue, dato che è una lingua magica. Tuttavia, il Basilisco nel film ha dei fori per le orecchie visibili, cosa che nessun serpente ha. Le lucertole senza gambe hanno i buchi per le orecchie, però.

5. Forma della testa

Esaminando la testa del Basilisco, due cose mi hanno colpito. Una è stata la sua narice, poiché le narici dei serpenti tendono ad essere meno appariscenti, e di solito sono su ogni lato della testa. Tuttavia, le narici del Basilisco sono molto più rivolte in avanti, e la forma generale del suo muso è più simile a quella di una lucertola. La seconda cosa che ho notato sono le sue corna. Come regola generale, la maggior parte dei serpenti non hanno corna, e le specie che le hanno le fanno spuntare direttamente sopra gli occhi, non sul retro della testa.

6. Mancanza di lingua biforcuta

Prima di tutto, ammetto che vediamo a malapena la lingua del Basilisco nel film. Questo di per sé è insolito poiché i serpenti usano la loro lingua per annusare l’aria e trovare la preda, quindi il Basilisco avrebbe sicuramente fatto così se fosse stato un serpente – specialmente dopo essere diventato cieco e aver fatto affidamento su altri sensi. Tuttavia, esaminando le immagini disponibili della sua bocca aperta, sembra che non abbia una lingua biforcuta. I serpenti hanno sempre la lingua biforcuta; le lucertole no.

7. Denti

Non lo nego: I denti del Basilisco erano davvero belli e spaventosi nel film. Ha sicuramente reso un’immagine drammatica quando Harry aveva quella zanna gigante che gli spuntava dal braccio. Tuttavia, nessun serpente ha davvero denti come quelli. I denti dei serpenti tendono ad essere molto più sottili e aguzzi. Inoltre, il Basilisco ha una bocca piena di denti, in alto e in basso. I serpenti in realtà non hanno così tanti denti. Alcuni non hanno nemmeno un dente nella fila inferiore, e la maggior parte dei denti a parte le due zanne principali non sono così prominenti. Come tale, mentre il Basilisco è un terrificante mostro rettile, non è in realtà un serpente. O almeno, la versione cinematografica non lo è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *