• Scritto da Dan Edwards il 18 dicembre 2017
    ultimo aggiornamento: December 30, 2020

Le cimici del letto sono insetti che si nutrono di sangue umano per sopravvivere. Sono stati intorno a noi per migliaia di anni e hanno sviluppato alcuni trucchi per aiutarli a rimanere in vita. Quindi la risposta alla domanda di cui sopra non è semplice.

Ci sono molti fattori che possono influenzare l’efficacia di un trattamento spray contro le cimici dei letti. Guardiamoli ora.

Una cimice dei letti, in condizioni ideali, di solito vive circa un anno ma nelle nostre case, questo può essere molto meno. Le cimici dei letti hanno bisogno di condizioni calde per sopravvivere e riprodursi. Hanno anche bisogno del nostro sangue per svilupparsi e permettere loro di deporre le uova.

In condizioni di freddo, al di sotto di circa 57 gradi Fahrenheit, le cimici dei letti possono diventare dormienti ma non morire. In uno stato dormiente, possono sopravvivere per mesi, anche più di un anno, fino a quando il tempo si riscalda di nuovo. Se non c’è cibo, si sposteranno semplicemente fino a quando non si trova una nuova fonte.

Inversamente, le cimici dei letti non possono sopravvivere al calore estremo. Le temperature superiori a circa 120 gradi Fahrenheit probabilmente le uccideranno.

Quanto tempo vivono le cimici dei letti dopo l’irrorazione?

Se una casa viene spruzzata con insetticidi, qualsiasi cimice che viene catturata dallo spray morirà rapidamente entro poche ore o meno. Gli insetticidi sono molto efficaci e rimangono attivi per molti giorni dopo l’uso.

Questo significa che possono catturare insetti attivi molto tempo dopo che l’area è stata spruzzata. Tuttavia, anche nelle applicazioni più accurate, alcuni insetti possono sfuggire e sopravvivere. È probabile che alcuni degli insetti, e le loro uova, siano nascosti dalla portata dello spray.

Di solito, i professionisti della disinfestazione tornano dopo circa sette o dieci giorni e spruzzano di nuovo. Questo per catturare gli insetti che hanno mancato la prima volta. Detto questo, ci possono essere ancora delle uova che rimangono dormienti per 20-30 giorni.

Se l’ambiente è troppo freddo, le uova delle cimici dei letti possono, e lo faranno, rimanere vive anche dopo ripetuti trattamenti. Una volta che la temperatura è più calda, riemergeranno in casa in cerca di ospiti freschi da mordere.

Le società di controllo dei parassiti potrebbero essere ingannate nel pensare che un’area sia pulita e quindi dichiararla libera da cimici, solo per le nuove cimici che appaiono settimane dopo, quando le uova rimanenti si schiudono. Non scoraggiatevi però, con trattamenti regolari dovreste ottenere il controllo.

Il mio spray preferito per cimici dei letti

Uno dei migliori spray per cimici dei letti che ho ancora usato personalmente è il completamente naturale Bed Bug Patrol Bed Bug Killer. Non solo ha un tasso di uccisione riportato del 100% contro le cimici dei letti vive in test controllati, ma è anche adatto a bambini e animali domestici. Questo prodotto può essere usato sia contro infestazioni leggere che pesanti, e soprattutto, è testato in laboratorio e completamente privo di sostanze chimiche.

Studi condotti utilizzando il trattamento hanno mostrato un impressionante tasso di uccisione dell’83% entro soli 30 minuti dall’applicazione, e del 98% entro le prime quattro ore, portando a un tasso di mortalità finale del 100% nel tempo.

Quanto è efficace un trattamento spray?

Ci sono diversi fattori collegati che possono influenzare la quantità di tempo che un trattamento spray impiega per uccidere le cimici dei letti.

In primo luogo, la dimensione dell’infestazione originale è importante. Più grande è cresciuta l’infestazione, più difficile sarà il trattamento. Quando le cimici dei letti aumentano di numero, si diffondono dai loro nascondigli originali.

Questo aumenta il numero di luoghi che devono essere trattati. Le infestazioni più grandi possono richiedere più trattamenti per un controllo completo, invece di uno o due soltanto.

Anche il tipo di casa è importante. Le case in stile appartamento sono più difficili da isolare e trattare. È importante parlare subito con il proprietario/gestore della proprietà se si sospetta un’infestazione di cimici dei letti.

Durante il processo di ispezione e trattamento, è importante assicurarsi che tutte le unità siano ispezionate per le cimici dei letti. Un’ispezione dovrebbe includere le aree comuni dell’edificio, una lavanderia, per esempio. Se hai le cimici dei letti, è improbabile che la tua casa sia l’unico appartamento infestato nell’edificio.

CC Image courtesy of louento.pix

Follow Up

Dopo un trattamento spray professionale, ci sono alcuni passi importanti da fare per garantire che funzioni. In primo luogo, controllare se ci sono morsi o cimici dei letti vive. Sarebbe anche una buona idea installare coprimaterassi protettivi di plastica su ogni materasso in casa. Installare queste coperture dopo il trattamento aiuterà a proteggerli da future infestazioni.

Oltre ai coprimaterassi, si potrebbe pensare di installare trappole intercettatrici. Queste trappole sono progettate per essere posizionate sotto le gambe di letti, sedie e divani per monitorare le infestazioni di cimici dei letti. Gli insetti cadono nelle trappole quando cercano di arrampicarsi sul materasso, rendendoli facili da vedere.

L’utilizzo di questi strumenti di monitoraggio vi aiuterà a valutare se un’infestazione è stata controllata con successo. Se continuate a vedere cimici dei letti o segni di un’infestazione di cimici dei letti, allora potrebbe essere necessario un ulteriore trattamento professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *