L’American Quarter Horse è una delle razze più popolari d’America. Oggi, la razza è usata per quasi tutte le discipline – dalle corse di barili al dressage, e tutto il resto. Ma quanto bene conosci la storia del Quarter Horse? Vedi se conosci i seguenti fatti su questa versatile razza.

#1 – America’s Horse

Il Quarter Horse (QH) è una delle più antiche razze riconosciute degli Stati Uniti. Ha avuto origine negli anni 1660 come un “incrocio tra cavalli nativi di origine spagnola utilizzati dai primi colonizzatori e cavalli inglesi importati in Virginia dal 1610 circa.” (Britannica.com)

#2 – Il Quarter Mile

Perché un Quarter? Il QH è stato originariamente utilizzato come velocista, correndo gare che erano un quarto di miglio di lunghezza nel Rhode Island e in Virginia. Eccellevano in questo, da cui il nome. (Britannica.com)

#3 – Spinto ad ovest

Quando il Purosangue entrò sulla scena delle corse, il QH divenne meno popolare. Tuttavia, la razza viaggiò verso ovest e si trovò ad eccellere come cavalcatura per i cowboy, che continuarono anche a farli correre, rendendoli una cavalcatura all-around.

#4 – I primi 20

Il 14 marzo 1940, fu fondata l’American Quarter Horse Association. I primi 20 cavalli, tutti stalloni, furono scelti in base alla loro discendenza, conformazione e performance. (americashorsedaily.com)

#5 – Peter McCue

Conosci Peter McCue? È un cavallo, e non un cavallo qualsiasi. Nato nel 1895, le sue linee di sangue appaiono in quasi tutti i Quarter Horse di oggi.

#6 – Uno dei più grandi registri del mondo

L’AQHA è una delle più grandi organizzazioni di allevatori del mondo. I numeri di registrazione del 2014 erano 2,9 milioni, che naturalmente non includono i cavalli di grado o appendice.

#7 – La Germania ama il QH

Dopo il Nord America (Stati Uniti e Canada), la Germania ha il maggior numero di cavalli Quarter registrati di qualsiasi paese, con poco meno di 20.000 cavalli. Lì si tengono anche 76 mostre all’anno per la razza.

#8 – Nota il mantello rosso

Secondo i numeri di registrazione, il sauro e il castagno sono i colori più comuni nel Quarter Horse. Originariamente, c’erano solo 13 colori di mantello accettati, anche se questo è cambiato nel corso degli anni per accettare colori come il cremello, il perlino e lo smoky cream. (horse-genetics.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *