Women’s Health e l’American Congress of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) si sono uniti in un sondaggio esclusivo che ha rivelato quanto le donne sanno della loro anatomia. La risposta, purtroppo: Non molto. Per aiutarvi a capire meglio le vostre regioni nette, abbiamo creato una guida all-inclusive alle vostre parti private nel nostro numero di novembre 2014. Questo articolo fa parte di quel pacchetto.

Nei tuoi 20 anni…

Ritrazione normale
La pubertà è totalmente finita (grazie a Dio), e i tuoi organi hanno raggiunto le dimensioni dell’adulto. Tranne che per le tue grandi labbra, le “labbra” esterne che racchiudono il resto delle tue parti intime. Non essere scioccata nel vederle più sottili. Con l’età, il grasso sottocutaneo, incluso quello dei tuoi genitali, diminuisce.

Nei Tuoi 30 anni…

Ombre scure
I cambiamenti ormonali che vengono con la gravidanza o l’invecchiamento possono far sì che le tue labbra minora, le labbra “interne” che circondano il clitoride e l’apertura vaginale, diventino di colore scuro. Quindi puoi rilassarti se, al tuo prossimo autocontrollo, ti sembrerà di avere 50 sfumature di grigio (malva) laggiù.

Il grande stiramento
L’utero si gonfia fino a diventare un’anguria durante la gravidanza – poi si restringe di nuovo entro sei settimane dalla nascita. Circa il 32% delle donne ora partorisce con il parto cesareo, risparmiando all’apertura della vagina uno stiramento simile (anche se le cicatrici dell’intervento possono far male o formicolare per anni).

Nei 40 anni…

Cose brevi
Anche se la riserva di ovuli di una donna diminuisce rapidamente nei primi 40 anni, lei ovula ancora e (sigh) ha il suo periodo. I cicli sono un po’ più brevi, però, e tendono a esaurirsi all’età di 51 anni, cioè in menopausa. Il tuo corpo mette il kibosh sulla fertilità da cinque a 10 anni prima.

Schiacciamento profondo
I tuoi organi riproduttivi sono sostenuti da un’amaca di tendini, tessuti e muscoli. I chili di troppo, l’invecchiamento o anni di allenamenti ad alto impatto possono allentare questo pavimento pelvico, sforzando gli organi e causando perdite dalla vescica o una sensazione di “pesantezza” in basso. La tua mossa: Kegel. Molti di loro.

Salvataggio del deserto
L’abbassamento dei livelli di estrogeni influenza l’equilibrio acido-alcalino della vagina, che può provocare infiammazioni, insieme all’assottigliamento e all’essiccazione delle pareti vaginali, che possono causare prurito, bruciore e arrossamento. Un rivestimento d’argento: Il sesso regolare può prevenire questa atrofizzazione (saltateci sopra!).

Altro da Women’s Health:
Tutto quello che devi sapere sulla vagina
La tua vagina sul sesso
5 ormoni che ti incasinano ogni mese

Questo contenuto è creato e mantenuto da una terza parte, e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i loro indirizzi email. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *