Il Dental Admissions Test (DAT) è un esame di 4 ore e 15 minuti che testa sia gli individui con dominanza del cervello destro che sinistro e richiede una preparazione pesante. È suddiviso in sei sezioni – biologia, chimica, chimica organica, capacità percettiva, comprensione della lettura e ragionamento quantitativo – e testa ogni materia individualmente senza quasi nessuna sovrapposizione di contenuti tra le sezioni.

Dopo tre mesi di preparazione al DAT sparsi con un corso estivo Evolution 101, ho fatto il mio esame e ho ottenuto una media accademica di 25, PAT di 24. In questo articolo, spiegherò i pro e i contro del test, le risorse che ho usato per massimizzare il mio punteggio, e come battere l’ansia del giorno dell’esame.

La cosa più importante per il DAT, o qualsiasi altro grande esame, è evitare di confrontarsi con altri candidati. Questo è un disclaimer che sto scrivendo su ciò che ha funzionato meglio per me come studente e istruttore Kaplan DAT. Come qualcuno che richiede ripetizioni, flashcards, e otto diversi colori di evidenziatori e penne, mi rendo conto che il mio repertorio per la preparazione all’esame varia notevolmente da altri candidati.

Punteggio:

Partiamo ora il punteggio del DAT. L’esame è valutato su una scala da 1 a 30 con una media di 17. Ciò significa che con un punteggio di 17, si ottiene un punteggio superiore al 50% dei partecipanti all’esame. Punteggi competitivi di 19-20 ti mettono nel primo 25% dei partecipanti all’esame. I punteggi di 21 e più sono nel top 10% dei partecipanti al test. I punteggi medi della media accademica per alcune delle scuole che ricevono il maggior numero di candidati sono elencati di seguito:

  • University of California, Los Angeles – 23
  • University of Southern California – 20
  • Virginia Commonwealth University – 21
  • Tufts University – 19.7

Struttura:

Il DAT, molto convenientemente, ha chiare interruzioni nel contenuto. Anche all’interno della sezione di Scienze Naturali, le prime 40 domande sono sempre di biologia, le successive 30 sono di chimica, e la sezione di 90 minuti si conclude con 30 domande di chimica organica. Fate in modo che questa sia anche la vostra mentalità mentre fate l’esame – cercate di non soffermarvi sulle domande di biologia mentre leggete i vostri passaggi o pensate alle angolazioni dell’abilità percettiva mentre finite i vostri problemi di ragionamento quantitativo. Qui sotto c’è una ripartizione con i tempi del DAT.

Scienze Naturali – 90 minuti, 100 domande

  • Biologia – 40 domande
  • Chimica – 30 domande
  • Chimica Organica – 30 domande

Abilità percettiva – 60 minuti, 90 domande

  • Keyhole – 15 domande
  • Top-Front-End – 15 domande
  • Classificazione angolare – 15 domande
  • Fori – 15 domande
  • Conteggio dei cubi – 15 domande
  • Piegatura di modelli – 15 domande

Ragionamento quantitativo – 45 minuti, 40 domande

Punto di partenza:

Dopo aver familiarizzato con il formato dell’esame e il contenuto generale, fai un esame diagnostico per valutare il tuo punto di partenza. Idealmente, il tuo punteggio dovrebbe salire da qui. Una volta che hai la ripartizione del tuo punteggio e i percentili corrispondenti, puoi organizzare un piano di studio che dedichi tempo alle materie che in proporzione hanno bisogno di più della tua attenzione.

Molti studenti chiederanno quanto tempo dedicare allo studio per il DAT. I corsi di preparazione consigliano 8-12 settimane per prepararsi e 200-250 ore di studio in totale. Con questo numero, si può programmare lo studio intorno al proprio lavoro o alle ore di scuola. Trovate il punto giusto tra il cramming e il dimenticare ciò che vi siete insegnati all’inizio del vostro viaggio al DAT.

Risorse per lo studio:

Ho scoperto che i candidati normalmente studiano materie accademiche e trascurano le sezioni “la pratica rende perfetti” come l’abilità percettiva e la comprensione della lettura. È importante puntare a dedicare un’ora al giorno al PAT. Più forme, buchi della serratura e angoli sono esposti, più facile sarà scegliere la risposta corretta il giorno del test. Ho trovato DAT Bootcamp la risorsa più utile e conveniente per il PAT. C’è un generatore per ciascuna delle sei sezioni PAT, consentendo ai partecipanti al test una fornitura infinita di problemi di pratica.

In termini di preparazione per le sezioni accademiche, ho usato un numero limitato di risorse per rimanere efficiente in termini di costi ed evitare di sentirmi sopraffatto. Se siete qualcuno che ha bisogno di una guida per attenersi a un programma, come me, consiglio di prendere una classe per il materiale di contenuto fornito e la struttura. Idealmente, lo studente finirà il corso di 6-8 settimane con tutto il materiale completato e la maggior parte delle flashcard memorizzate. Ho usato Kaplan per guidarmi attraverso il DAT e ho trovato i loro esami pratici, le flashcards e il libro di testo estremamente utili. Ancora una volta, la ripetizione è la chiave, quindi anche se non hai un corso da seguire, prova a fare un esame di pratica ogni settimana per vedere i tuoi progressi e le aree che possono avere bisogno di un’attenzione extra.

I test di pratica sono una parte vitale del regime di studio DAT. Il test è lungo, e al fine di prevenire l’esaurimento il giorno del test, si dovrebbe praticare come stare seduti sostenuti per 4 ore e contemporaneamente utilizzare la potenza del cervello. Una volta che hai completato un test, ripassa le risposte sbagliate, e vedi perché potresti averle sbagliate. Questo metodo di correzione degli esami permette agli studenti di vedere quali tipi di domande mancano più frequentemente. Ogni esame pratico dovrebbe perfezionare i vostri argomenti di studio.

Oltre al corso, ho usato altri tre punti vendita che, se divisi con i miei compagni d’esame, mi sono costati meno di 120 dollari. I preziosi video di chimica e chimica organica di Chad da Coursesaver, DAT Bootcamp per le domande di pratica più simili ai test, e DAT Destroyer per il ragionamento quantitativo.

Ho trovato gli studenti che usano troppi libri e risorse sono sopraffatti dal numero di problemi di pratica da completare, capitoli da leggere, e test da fare. Trovate i programmi che funzionano per voi e padroneggiatene il più possibile nel tempo che vi siete dati per prepararvi.

Prima del giorno del test:

Nei giorni che precedono il giorno del test, è normale essere nervosi e avere attacchi di impreparazione. Lasciar passare queste sensazioni e andare avanti fino al giorno dell’esame, a meno che queste sensazioni non siano sostenute da gravi lacune nella conoscenza. Se senti che sostenere l’esame risulterebbe in un punteggio meno che ideale, pensa a cambiare la data del test in modo da sentirti preparato.

Prendi il giorno prima del tuo DAT per rilassare la mente e il corpo. Se hai bisogno, guarda qualche flashcards, ma fai del tuo meglio per non stressarti il giorno prima dell’esame con problemi di pratica o nuovo materiale di contenuto.

Porta alcuni dei tuoi snack e bevande preferite per il giorno del test. Ti incentiverà a fare una pausa (il tuo cervello ti ringrazierà!) e ti darà qualcosa da aspettare con ansia. Porta con te un maglione e indossa abiti comodi in modo da concentrarti sull’esame e non sul tuo maglione che prude.

Una volta completato l’esame, il computer ti chiederà di fare un sondaggio. Una volta finito il sondaggio, il tuo punteggio apparirà sullo schermo. Hai finito! Lasciati alle spalle questa parte del processo di applicazione e premiati per un lavoro ben fatto.

Per saperne di più su ciò che è necessario sapere per entrare nella scuola odontoiatrica con la guida gratuita di SDN per l’applicazione alla scuola odontoiatrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *